Immagini ed emozioni: un binomio indissolubile per il brand

Smith & Sons

Le immagini fanno la differenza, nella vita così come nel marketing. Ma non tutte le immagini sono uguali: le migliori fanno sentire qualcosa alla gente e queste emozioni creano connessioni potenti tra le persone e i brand.

I brand devono essere costruiti sulle emozioni

Sono l’uncino che attrae le persone.
Anche se i clienti faranno le loro scelte seguendo ragionamenti razionali, la connessione emotiva è la ragione per cui sono attirati verso quei precisi prodotti.

La ricerca lo conferma. Secondo uno studio durato 10 anni  (curato da Michael Silverstein, senior vice president e director per il Boston Consulting Group, e Neil Fiske, Trading Up: The New American Luxury), i brand che evocano una forte reazione emotiva vendono di più, guadagnano maggiore fiducia e possono far pagare di più. E questo è vero per tutte le categorie di business (dal food al fashion alla tecnologia)

Le immagini sono il veicolo di queste emozioni. Ma il legame tra le persone e i brand deve essere costruito nel tempo. Le emozioni che evochi attraverso il marketing e la comunicazione devono essere strategiche e intenzionali. E per vincere una lunga corsa, devono essere coerenti con il tuo brand, i colori, gli elementi di design, il tono di voce e l’atteggiamento.

Se sei responsabile di un brand, ci sono alcune considerazioni da tenere presente.

  • Ricerca e sviluppa quei valori emotivi che vuoi comunicare col tuo brand: costruiscili come si fa con il logo, le brochure o qualsiasi altro elemento
  • Il valore emotivo che vuoi sviluppare col tuo brand deve esprimere al meglio sia la tua creatività sia le linee guida del brand
  • Ci sono milioni di immagini che puoi usare per suscitare emozioni. Shutterrstock ha elaborato insight basati su oltre 500 milioni di download per capire quali emozioni sono state usate per le aziende, le agenzie di marketing e i media intorno al mondo e quali hanno funzionato meglio: nell’ultimo anno, per esempio, la domanda di immagini che evocano tristezza è raddoppiate, mentre le immagini sulla paura vengono scelte due volte più spesso rispetto a quelle che comunicano sorpresa.

L’emozione dovrebbe essere LA ragione per cui la gente compra i tuoi prodotti, per questo è importante “costruirla” strategicamente nel tuo brand.
Le immagini sono il perfetto veicolo per aiutarti a comunicare questa emozione.

Infine ti consiglio queste due infografiche:

Sai cosa succede al tuo cervello quando sei sui social?

brain

Quali fattori influenzano una scelta d’acquisto

purchase

4 pensieri su “Immagini ed emozioni: un binomio indissolubile per il brand

  1. Susanna mi piace molto il tuo articolo, perché spieghi senza fronzoli su quali elementi fondamentali si basa la comunicazione attraverso il brand. E le infografiche sono spettacolari! Oggi il tuo post è la mia adozione nel gruppo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...