Come pianificare la tua strategia di Visual Content

[Aggiornato il 23/03/2018]
I social media rappresentano una sfida continua, almeno per chi, con queste piattaforme, ci lavora: in particolare, a rendere tutto più complicato, c’è il fattore “tempo”: sempre troppo poco per poter fare tutto. Per questo, una buona strategia di social marketing deve preoccuparsi non solo della creazione di contenuti ma anche della loro diffusione e condivisione: in questo modo ottimizzare e ridurre i tempi di gestione sarà sicuramente più facile.
In questo articolo, mi propongo di entrare più nel particolare, esplorando il panorama “visual”, in  cui Instagram, Pinterest e YouTube occupano una posizione dominante: avere un solido piano di visual marketing rende più concreto il raggiungimento degli obiettivi a cui ci si è dedicati. L’utilizzo corretto di contenuti visuali può diventare uno strumento di inestimabile valore nella tua strategia di social media marketing ed essere declinata in diversi modi.

Il visual marketing è una categoria versatile, che comprende la condivisione di immagini statiche (che include, ma non si limita a, fotografie, infografiche e meme) così come i video. Il primo passo per usare nel modo giusto i contenuti visual è: studiare un piano marketing dedicato che aiuti a elaborare una strategia e postare i contenuti più corretti.

Se il tuo concetto di “investire tempo su Pinterest” si limita a pinnare una valanga di immagini, non credo che i tuoi obiettivi di marketing saranno raggiunti (perché te li sei posti vero?)
Se il tuo piano marketing non comprende molto più che il solo pinnare le foto e le immagini dei tuoi prodotti o servizi, allora stai letteramente buttando via il tuo tempo e non vedrai mai i risultati che speri di raggiungere. E lo stesso discorso vale per Instagram, Vimeo o Youtube. La pianificazione è la chiave di tutto.

Per non rischiare di perdere altro tempo e risorse, poniti queste 3 domande.

1 Quali sono i tuoi obiettivi social media? Chiedi a te stesso cosa vuoi ottenere con i social:

  • Migliorare la tua riconoscibilità
  • Guidare il traffico verso il tuo sito/blog
  • Ottenere nuovi clienti
  • Incoraggiare i tuoi già clienti a scrivere buone recensioni su di voi
  • Interagire con i clienti per ottenere feedback relativi alla vendita

2 Qual è il tuo mercato?

  • Determina chi vuoi raggiungere con le tue interazioni social
  • Qual è il profilo del tuo prospect ideale?
  • Sai dove e come raggiungerli?
  • Impara a conoscere profondamente le loro necesità, problemi o interessi…

3 Cosa fanno i tuoi competitor?

  • Studia come interagiscono con i loro prospect/clienti
  • Cosa fanno di diverso da te? Sono più veloci, migliori nel customer care, più attenti alle novità?

Una volta che hai trovato le risposte,  puoi seguire questi 4 step:

1 Lega il tuo brand alle immagini

  • Usa il tuo logo per essere riconoscibile più facilmente
  • Presta molta attenzione alle leggi sul copyright
  • Le dimensioni contano! Informati e adeguati al social che stai usando

2 Studia un calendario editoriale per creare e curare i tuoi contenuti

  • Su quale tipo di contenuto ti puoi concentrare? Ricorda che è fondamentale che invogli la lettura e che risponda alle necessità della tua audience
  •  Pinterest: determina la frequenza del pinning. E’ vero che ogni momento è buono per pinnare, ma cerca di organizzare il tuo tempo in modo efficace. A seconda di come ti è più comodo e di quanto lo usi, stabilisci un piano mensile, settimanale o giornaliero.
    Instagram: ci vuole attenzione. Cerca una soluzione che non preveda postare tante foto tutte insieme o passerebbero inosservate. Instagram ha un metabolismo lento e nello stream si possono trovare anche foto di 2/3 giorni prima.
  • Attieniti ad una programmazione regolare
  • Sei sicuro di conoscere gli orari chiave in cui puoi intercettare i tuoi prospect/clienti?

3 Amplifica il tuo messaggio

  • Fai leva sugli altri social su cui condividere i tuoi contenuti, come Twitter o Facebook
  • Usa l’email marketing per includere i tuoi top pin o gli ultimi scatti di Instagram: fai sapere a tutti che sei su questi visual social e dagli una ragione per seguirti
  • Incoraggia i tuoi clienti e i prospect ad aggiungerti nella loro rete social
  • Includi tutte le icone social sul tuo sito, nella firma della mail, brochure e altro materiale di marketing

4 Misura i risultati

  • Prima di iniziare la tua campagna social media, stabilisci le metriche associate ai tuoi obiettivi
  • Decidi quanto spesso vuoi monitorare i risultati
  • Se non tracci e misuri accuratamente il ROI come potrai sapere cosa funziona e cosa no, cosa va bene in parte e cosa ha funzionato davvero?

Questa lista di domande e azioni da svolgere ti aiuterà a costruire e pianificare una strategia di Visual Content più consapevole. Senza pianificazione non si raggiungono gli obiettivi!

Nell’infografica qui sotto, Shutterstock identifica i temi e gli argomenti che hanno catturato l’attenzione degli utenti nel 2017 (tendenze che proseguiranno anche nel 2018) e che hanno registrato gli aumenti più significativi.

SSTK_TrendsIFGC_Static_english_

 

Non perderti nel Mare dei Contenuti! Assicurati una migliore strategia con la pianificazione

content marketing plan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...