Sai come scrivere per i social media?

sai

Quando si scrive un testo è importante tenere in considerazione non solo la propria target audience, ma anche il mood del social media stesso.

Un testo scritto per il web non andrà bene per una email o per un social: ci sono particolari da ricordare prima di mettersi a scrivere. Non puoi pensare di scrivere lo stesso testo per ogni social. Bisogna essere coinvolgenti ovunque e per esserlo devi considerare alcune questioni quando sviluppi e pianifichi la tua strategia social media.

Le regole della piattaforma

Ciascun social ha le sue regole: studiale, prima di creare il copy per quello specifico social. Dalle linee guida di comportamento (social media etiquette) alle best practices: l’orario migliore per postare, la personalizzazione dei messaggi, la tua immagine di profilo: tutto deve essere curato nei dettagli.

E’ meglio un testo lungo o un testo corto?

Ogni social media richiede copy di differenti lunghezze. Come sai, su Twitter c’è il limite di 140 caratteri. Con Facebook hai sicuramente più spazio e su LinkedIn puoi postare interi articoli grazie alle funzioni di Pulse. Sul tuo blog hai tecnicamente uno spazio illimitato. Considera il social media su cui vuoi scrivere e realizza un testo su misura.

La tua audience

Ovviamente, sai bene che la tua audience non sarà mai collegata con te nello stesso momento sullo stesso social. Qualcuno sarà su Facebook, altri su Twitter, altri ancora leggeranno i tuoi post sul blog. Devi studiare le abitudini del tuo pubblico, quale sottocategoria della tua audience è collegata e dove, e scrivere focalizzando l’attenzione su di loro.

La tipologia della piattaforma social

Ci sono social media che hanno un rigore da non infrangere. Se su Twitter e su Facebook puoi condividere gattini cucciolosi e altre amenità, su LinkedIn non sarebbe una buona idea farlo.

#Hashtag o keyword?

A mio parere, l’uso dell’hashtag su Facebook non ha preso piede nel modo sperato: sta a te decidere se usarlo o meno. Ciò che conta davvero è considerare sempre cosa è meglio usare su ciascun social.

Sei su un Social Visual?

Su Pinterest e Instagram il tuo testo deve essere associato ad un contenuto visuale, scritto appositamente per ciascuno. Una foto per Instagram non va bene per Pinterest e il copy per l’uno non va bene per l’altro.

I tuoi obiettivi

Dove vuoi arrivare con i tuoi aggiornamenti e le tue condivisioni? Cosa speri di ottenere? Hai creato la tua lista di obiettivi su cui basare la misurazione dei risultati? E’ una priorità che non devi mettere in secondo piano.

Call To Action

Non è tanto la questione di includere una CTA, ma di come lo fai su ogni social media. Ci sono parole chiave che non devi assolutamente usare con un tuo specifico pubblico? Individua le frasi che funzionano di più su ciascun social e che sono meglio recepite dalla tua audience.

Il copy deve essere condivisibile

Che il tuo testo sia condivisibile o meno è uno dei fattori più importanti. Per raggiungere una più ampia parte della tua audience, il tuo contenuto deve avere quelle caratteristiche che, chi legge e chi è on line su un determinato social, si aspetta di trovare. Non pubblicare a caso: ci sono molti studi relativi sia all’ora in cu è meglio condividere sui social, sia quale tipo di informazione viene condivisa più facilmente.

Creare un testo sui social è diverso che scrivere un articolo basato su determinate parole chiave, così come scrivere un post sul blog è differente che scrivere per LinkedIn. Devi avere molto chiare queste differenze per ottenere un reale e misurabile successo su ciascuna piattaforma social.

Qui sotto trovate infografiche relative al buon comportamento sui social e a cosa si deve o non deve fare sulle maggiori piattaforme.

1 Perché usare twitter e cosa fare e non fare su questa piattaforma

best practices twitter

Perché usare twitter e cosa fare e non fare su questa piattaforma

2 Regole da seguire prima di posta e cosa non fare su Facebook

best practices su facebook

Regole da seguire prima di posta e cosa non fare su Facebook

 

3 Checklist per sfruttare al massimo il potenziale del tuo profilo LinkedIn

Checklist LinkedIn

Checklist per sfruttare al massimo il potenziale del tuo profilo LinkedIn

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...