8 caratteristiche per un’immagine di successo

Chi di noi non sogna di creare un’immagine coinvolgente, che spinga il nostro CTR verso vette mai raggiunte e mandi letteralmente in orbita visibilità e interesse verso la nostra attività? Questo post vi potrà essere molto utile.

Ecco cosa leggerete:

  • 8 caratteristiche che devono avere le immagini per attirare l’attenzione (e le condivisioni)
  • Come le immagini migliori possono dominare su qualsiasi piattaforma social media
  • La formula “segreta” (ma che tutti dovrebbero sapere!) per usare #hashtag con le immagini

Le 8 caratteristiche che devono avere le immagini per attirare l’attenzione

1 La dimensione perfetta

Dal momento che ogni social ha le sue regole in fatto di dimensioni di immagini, non si può partire con l’approccio “una per tutti”

Bisogna assicurarsi che l’immagine si veda bene su ogni piattaforma, altrimenti si rischia che venga tagliata e perda di significato.

Per prevenire questi errori dobbiamo conoscere quali sono le dimensioni ottimali per ciascun canale social media. Quest’articolo di Kevan Lee  è molto istruttivo sull’argomento.
Ho trovato anche questa infografica che illustra nello specifico le misure da adottare su ogni social.

social image size

Clicca per aprire infografica completa: è mitica!!

E va bene, ecco una panoramica testuale, ma guardate l’infografica perché è molto più particolareggiata!

Facebook

  • Cover 851 x 315 pixel
  • Immagine profilo 160 x 160 pixels
  • Le foto caricate dovrebbero essere almeno di 470 pixel di larghezza per una corretta visualizzazione
  • I video dovrebbero essere di 504 x 283 pixel
  • Le immagini in evidenza nei posts dovrebbero essere 470 x 246 pixel

Twitter

  • Header 1,500 x 500 pixel
  • Foto profilo 200 x 200 pixel
  • Video condivisi 480 x 360 pixel
  • Foto condivise 499 pixel larghezza massima

LinkedIn

  • Cover variano a seconda che sia per la Company page o il profilo personale
  • La foto del profilo personale deve essere 240 x 240 pixel per LinkedIn Premium, 200 x 200 pixel per i free accounts
  • Le foto dei post in evidenza verranno visualizzate di  442 x 238 pixel

Google +

  • Cover 1,080 x 608 pixel
  • Foto profilo 250 x 250 pixel
  • Immagini condivise di almeno 426 pixel di larghezza
  • Link condivisi 426 x 255 pixels

Pinterest

  • Limmagin enella pagina principale deve essere 236 pixel di larghezza — altezza variabile
  • La foto profilo 200 x 200 pixel
  • La pin page espande la foto fino a 736 pixels

Instagram

  • Foto profilo  110 x 110 pixel
  • Foto nei fees 510 x 510 pixel
  • Cover è un mix di foto che hai caricato
  • Le foto di Instagram sono quadrate

YouTube

  • Channel Art 1,546 x 423 pixels
  • Foto profilo  100 x 100 pixel minimo

Consiglio: Se non volete perdere troppo tempo a controllare tutte le giuste dimensioni ogni volta (considerate che capita sovente che un social cambi le proprie linee guida), usate i template di Canva, in questo modo le dimensione sono sempre formattate correttamente.

2 Impressionare

Avrete notato anche voi che scrollando la timeline di Facebook, dopo qualche secondo dimenticate almeno il 50% di quello che avete appena visto? Lo stesso accade con qualsiasi contenuto voi condividiate.

La soluzione? Creare la famosa Mucca Viola di Seth Godin: un’immagine che risalti su tutto il resto e arrivi dritta al tuo cervello.
L’obiettivo è quello di fermare lo scrolling compulsivo dei vostri lettori appena vedono ciò che avete postato.

Per essere sicuri che la vostra immagine lasci un’impressione netta, considerate questi punti:

  1. Non usate immagini stock stile corporate
  2. Chiedetevi: “E’ coerente con il mio argomento e la mia audience?”
  3. Controllate che l’immagine abbia un punto focale
  4. Scegliete immagini che siano ben visibili e semplici da interpretare
  5. Non fare la stessa cosa che fanno gli altri nella tua nicchia

Insomma, fate come Seth Godin, siate differenti!

3 Mostrare volti

Le persone sono attratte dalle altre persone, e quello che la gente ama di più sono i volti sorridenti.

In particolare quelli che guardano l’obiettivo, come se stessero guardando proprio voi che fissate loro.

Se scegliete un’immagine di qualcuno che non guarda direttamente l’obiettivo, ricordate che il lettore porterà la sua attenzione nello stesso punto dove è rivolto lo sguardo della persona ritratta in foto.

4 Usare slogan e hashtag con abilità

Le immagini sono un meraviglioso punto di partenza per una conversazione. Ma potete fare in modo di coinvolgere ancora di più la vostra audience nella vostra storia e fare in modo che avvengano più click al vostro contenuto e ai prodotti usando slogan e hashtag efficaci.

Il giusto hashtag può muovere il mondo: ve ne siete accorti?

Se usate haghtag dedicati e non avete particolare coinvolgimento da parte della vostra audience, forse avete scelto lo slogan sbagliato o le parole non arrivano al cuore dei lettori.

5 Usare parole chiavi e frasi efficaci

Le parole che associate alle vostre immagini devono:

  • non attirare, ma letteralmente rapire l’attenzione del lettore
  • accompagnare l’attenzione alla parte successiva del tuo messaggio
  • convincere il lettore che avrà un beneficio dal tuo contenuto

6 Armonia e riconoscibilità

Volete che i vostri lettori riconoscano le vostre immagini velocemente? Questo succede quando le immagini propongono un determinato stile. Può essere un certo font, un colore particolare, l’argomento o probabilmente una combinazione di tutto questo.

Ecco come rendere armoniose e riconoscibili le vostre immagini

  • Usate lo stesso tipo di filtro su tutte le foto
  • Usate font coordinati in una stessa immagine
  • Create uno stile personale e usatelo sempre
  • Usate i colori del brand
  • Inserite un watermark – un logo, un hashtag o uno slogan – su tutte le immagini

7 Coerenza

Non fatevi trarre in inganno dalla semplicità di questo concetto. Andate sulle vostre pagine o canali e osservate. Quanto sono coerenti le immagini con la vostra attività? Possono essere associate alla vostra nicchia?
Se sono legate ad un post ma hanno un soggetto completamente diverso dall’argomento trattato, almeno unite uno slogan che rafforzi il ragionamento che vi ha portato a scegliere quel tipo di immagine.

8 Può bastare anche solo il testo

Guardate questa immagine:

creativity competition

è un semplice testo su uno sfondo compatto. Eppure la nostra attenzione viene subito catalizzata.

Le immagini che si basano su solo testo posso essere utilizzate per

  • Condividere una citazione
  • Quando devi scrivere concetti più articolati
  • Citare fatti interessanti che inducano a cliccare
  • Creare un titolo immagine

Semplice, efficace. Facile da creare e dall’alto potenziale di condivisione

Ecco. Ora sapete. Se volete l’articolo originale lo trovate su Postplanner.com

Non c’è bisogno di implementare immediatamente tutti queste caratteristiche. Potete provarne uno alla volta e vedere come reagisce la vostra audience.
Ancora meglio: potete, anzi dovete costruire quello che lavora meglio per voi!

Vi piace Pinterest? Studiatevi bene questa infografica! A seconda di una determinata caratteristica potrete vedere quale immagine ha ricevuto più Pin e quindi ha ottenuto più coinvolgimento.

pinterest confronto immagini

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...