Strategia Social Media: 10 consigli da seguire al volo!

L’anno scorso il content marketing si è confermato protagonista e continuerà a giocare un ruolo sempre più centrale nelle strategie di web marketing. Usare articoli di approfondimento, webinars, ebook, per educare e portare valore concreto alla tua audience si traduce in un aumento della percezione della tua autorità nel tuo campo professionale.

Visual Content, Video Marketing, Social Media: sono tutti aspetti che, se curati nel modo corretto, ti porteranno ad aumentare l’engagement con la tua audience, migliorare la comunicazione con i tuoi clienti e metterti in contatto con i prospect.

Ecco dieci soluzioni grazie alle quali potrai ottenere il meglio dalla tua strategia.

Sii il più visual possibile

Cattura l’attenzione degli utenti con contenuti visuali. Ci sono app come Canva o Share As Image che rendono davvero semplice ottenere immagini stupende e facilmente condivisibili, anche da parte di chi non ha esattamente l’inclinazione alle belle arti! Colori e immagini creano particolari tipi di emozioni che permettono alla personalità, alla voce, e ai valori di oltrepassare la superficie.

Le persone possono dimenticarsi di quello che dici, ma non dimenticano mai come le hai fatte sentire!

Scegli la tipologia di contenuto ideale

Usa blog, webinar e post per educare la tua audience. Le tipologie di contenuto da condividere sono tantissime a seconda degli obiettivi che ti poni.

  • Per generare lead puoi fare leva su ebook gratis, guide, video, checklist.
  • Per generare prospect puoi rivolgerti a webinar, case study, cataloghi, Faq, brochure.
  • Pe generare vendite puoi creare versioni trial gratis del tuo software, creare demo, offrire valutazioni e consulenze, dare coupon sconti.

Sei più portato al visual? Ecco una bella infografica con alcune idee utili sulla tipologia di contenuti visuali che puoi utilizzare:

116 idee content marketing

E ricorda che il content marketing è un reale aiuto per la SEO!

Coinvolgi gli utenti

Parla con loro! Invia tweet, rispondi ai commenti, cerca attraverso hashtag su instagram e su twitter chi sta parlando di questioni relative al tuo brand e mettiti in gioco!

Puoi coinvolgere i visitatori:

  • con i contenuti – che siano aggiornati di frequente, che siano diretti alla tua audience, che siano utili ai tuoi lettori, che siano chiari e trasparenti
  • creando rapporti dedicati – attraverso contest, offerte esclusive, usando la creatività
  • con la personalità – usa lo humor, frasi e immagini divertenti possono creare una community molto fedele

Cerca il tempo giusto

Il tempo è tutto. Un brand non può postare troppo spesso, in compenso deve postare sempre cose rilevanti e al momento giusto. Trova il tempo perfetto per te con strumenti come HootSuite e Tailwind.

Vuoi che la tua community ti sia riconoscente per le tue condivisioni? E allora condividi ciò che la tua audience vuole. Fa in modo che esclami “WoW ecco quello che mi serviva, fantastico!

Ogni piattaforma ha i suoi orari e le sue abitudini. Non fare il pigro e adegua le condivisioni a seconda del media usato.

Social Ads

In modo piuttosto economico è possibile fare test di advertisement. Puoi fare esperimenti con differenti audience target, differenti landing page e differenti piattaforme. L’importante è trovare la combinazione più efficace.

Oltre il 70% degli annunci fallisce per aver sbagliato il target dei consumatori a causa di analisi sbagliate.

Video!!

Cosa cattura di più l’attenzione di qualcosa che si muove? Con Facebook e Instagram i video partono in autoplay, su Pinterest puoi condividere sia video che gif animate: se scegli il video come strumento di comunicazione, stai facendo la scelta giusta.

  • Il 58% di utenti considerano le aziende che fanno uso di video content molto più degne di fiducia
  • Il 71% dei consumatori afferma che i video lasciano un’impressione positiva relativa all’azienda
  • Il 77% considera le aziende che creano video online siamo molto più coinvolte e disponibili nei confronti dei clienti.

Il giusto Hashtag

L’hashtag è una parte rilevante della vita sui social media, ma è da usare con estrema consapevolezza e saggezza. Cerca di individuare tutti gli hashtag rilevanti con cui raggiungere la tua audience, non #abusare #di #troppi #hashtag e #cercadievitarehashtagtroppolunghi

Se vuoi usare Instagram o Twitter per i tuoi contenuti, investi del tempo per studiare e capire come usare gli hashtag nel modo più efficace

Ottimizza i post

Quello che funziona per una piattaforma, non sempre funziona per le altre.
Ottimizza le immagini e le descrizioni per ciascun social: ci sono dimensioni e numeri di caratteri che non devi perdere di vista. Dai 140 caratteri per i tweet, ai 554 px di larghezza per le immagini di Pinterest: un’unica soluzione non va bene per tutti i media.

La regola dell’ 80/20

Il contenuto dei tuoi post sui social dovrebbe essere per l’80% relativo a argomenti che siano interessanti per la tua audience e solo un 20% quelli che riguardano te.
Gli argomenti che proponi possono assumere diverse forme: dalle news alle immagini, dai testimonial ai video, da post di carattere informativo a quelli che educano (How To), dallo storytelling alle checklist.

Ottimizzazione per smartphone e tablet

L’uso dei device mobili è diventato quotidiano: fa in modo che il tuo sito sia responsive per fornire la migliore user experience possibile. Tanto più che ormai persino Google premia i siti mobile-friendly con un miglior posizionamento!

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...