Il Content Marketing nel 2015: cosa devi sapere e fare per ottenere grandi risultati

Il 2015 promette di essere l’anno giusto per vedere una crescita esponenziale della fiducia riposta nel content marketing. In un recente sondaggio di Smart Insight, il content marketing è stato votato come l’attività migliore per convogliare i risultati commerciali. Mai come ora la competizione è sempre più accesa e la necessità di avere un piano mirato diverrà di fondamentale importanza.

Gli otto obiettivi chiave per il content marketing

Nel 2015 l’attenzione verrà posta molto più sul coinvolgimento e lo sviluppo di relazioni a lungo termine con la propria audience e i clienti piuttosto che sulla lead generation e la vendita.

8 obiettivi cmCome si può notare dalle percentuali indicate nell’immagine accanto, sono tre i principali obiettivi chiave per un content marketing di successo:

creare un rapporto di fiducia con il cliente

coinvolgere

brand awareness

Seguono con percentuali via via più basse, e quindi di minore importanza, la vendita, clienti “evangelist” , trovare nuovi clienti, coltivare nuovi clienti, e persuadere un cliente e aspendere di più.

7 Tecniche per la pianificazione del tuo content marketing plan

Per sviluppare relazioni a lungo termine con gli utenti, i brand devono analizzare tutti i dati a disposizione per avere una comprensione profonda della loro audience. Questo consente ai brand di pianificare, creare e distribuire contenuti rilevanti, coinvolgenti e utili.

1 – Creare una customer persona

Studia le caratteristiche del clienti tipo: genere, età professione, situazione finanziaria, perché comprano i tuoi prodotti, educazione, tempo libero, quali fattori influiscono sulla loro volontà di comprare, abitudini d’acquisto

2 – Controllare il tragitto dell’utente

Come viene a contatto con te? Attraverso quali canali preferisce interagire?

3 – Il cliente è al centro

Il marketing è sempre più orientato alla soddisfazione delle aspettative del cliente. I tuoi contenuti si adeguano alle necessità dei tuoi utenti? Potrebbe essere utile usare una matrice per delineare al meglio quali contenuti e a chi rivolgerli

4 – Avere un calendario editoriale

Una pianificazione editoriale non può avere successo senza un calendario.

5 – Avere una presenza efficace

Analizzare quanto sia efficace la tua presenza deve diventare un’abitudine

6 – Investi nella distribuzione di contenuti

Usa piattaforme social, blog, newsletter e altri strumenti per condividere testi, infografiche, immagini.

7 – Calcolare il ROI

Usa analytics per valutare il ritorno del tuo investimento: considera le metriche più importanti per il tuo brand, per la valutazione del tuo contenuto e per le vendite.

 

Una volta analizzati quali contenuti chiede la tua audience, puoi decidere come e dove investire il tuo budget per le performance migliori

Ecco alcuni suggerimenti sugli investimenti chiave per il 2015

  • Creazione di contenuti da fonti esterne
  • Adwords
  • Social Media Adv
  • Promozione di contenuti su social attraverso il tuo sito/blog
  • Creazione di contenuti da fonti interne
  • Pianificazione di un calendario editoriale coerente e puntuale dei contenuti di cui sopra

Check List

Per assicurarti che siano coperti tutti gli aspetti del content marketing da tenere in considerazione, ecco una facile check list da tenere sempre a portata di mano. Molto spesso viene data troppa importanza alla creazione quando la pianificazione della strategia e la distribuzione sono altrettanto importanti.

Strategia

  • Crea un documento per la tua strategia di content marketing
  • Assegna obiettivi e imposta KPI
  • Misura il ROI usando analytics

Pianificazione

  • Programma la frequenza del contenuto
  • Identifica le risorse interne/esterne che ti aiutino a creare contenuto
  • Organizza il calendario editoriale

Creazione

  • Crea contenuto coerente per la tua audience e i canali usati
  • Modifica il tuo contenuto in modo da poterlo usare in diversi formati (blog post / ebook / infografiche)
  • Crea contenuti appropriati e puntuali

Distribuzione

  • Utlizza i media di tua proprietà (email, sito, blog, social network)
  • Aumenta l’accesso al tuo contenuto attraverso media a pagamento (ad esempio ocial adv, post di promozione)
  • Genera una copertura mediatica dei tuoi canali attraverso il coinvolgimento di influencers

content marketing nel 2015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...