Come ottimizzare una Landing Page

Una landing page è una pagina di atterraggio.
Ovvero, quando l’utente legge la tua email promozionale o il tuo annuncio pubblicitario su una qualche piattaforma social, ad un certo punto si presuppone che arrivi clicchi su un link: questo link deve portare al tuo sito. Naturalmente, non possiamo farlo “atterrare” sulla homepage o su altre pagine generiche, ma dovrà essere creata una pagina con un contenuto studiato ad hoc. E’ la prima occasione che abbiamo per convincere un utente a procedere in ottica di un acquisto o di qualsiasi azione vogliamo che compia (download di un ebook, iscrizione ad un evento ecc..)

Ottimizzare la landing page per potenziali clienti è la chiave per acquisire un ritorno di investimento (ROI).
Non è semplice dare linee guida generali per l’ottimizzazione di una landing page perché ogni lavoro, ogni evento, ogni pubblico è diverso. Alcuni utenti vogliono informazioni concise, mentre altri preferiscono averne il più possibile.

Quindi, trovare il giusto equilibrio può essere un lavoro complicato e richiedere un bel po’ di pazienza e provare e sbagliare e riprovare ancora.

Perché ottimizzare la landing page

  • Crea fiducia
  • Aumenta la percentuale di conversione
  • Migliora la customer experience
  • Sfrutta al meglio il ROI
  • Aumenta l’usabilità del sito

L’ottimizzazione della tua landing page in 16 mosse

  1. Cerca di capire il tipo di utenti che vuoi attrarre
  2. Presenta una chiara proposta
  3. Posta contenuto rilevante e persuasivo
  4. Lancia un messaggio coerente
  5. Prepara una chiara Call to Action
  6. Bilancia contenuto e immagini
  7. Crea un layout user friendly
  8. Cerca di coinvolgere emozionalmente
  9. Rimuovi le distrazioni
  10. Non richiedere troppe informazioni
  11. Costruisci fiducia
  12. Rispetta la privacy
  13. Se puoi, usa testimonial
  14. Cerca di essere semplice
  15. Testa i componenti della landing
  16. Assicurati che si carichi velocemente

La TOP 5 degli errori su una landing page

  1. Un titolo illeggibile
  2. Usare la homepage come landing page
  3. Incoerenza tra Ads e landing page
  4. Una form impostata male
  5. La call to action posta troppo in basso

ottimizzazione landig page

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...