9 errori social media da non commettere

Avere consapevolezza dei propri errori è uno dei modi migliori per perfezionare le azioni future, soprattutto nel mondo del social marketing, dove davvero possono essere strumenti molto validi per  migliorare la nostra strategia.

Chiunque possieda e gestisca un business online dovrebbe sapere quanto sia importante un’efficace campagna sui social media. Nonostante questo, sono ancora molti che affrontano i social nel modo sbagliato. Online si trovano numerose informazioni sui modi migliori per riuscire sui social media, eppure troppe volte vengono adottate tattiche errate.

Ecco riassunti qui gli errori più comuni (che trovate anche nell’infografica sottostante).

1 Concentrarsi sulla quantità di followers e non sulla qualità

Se da un lato è certamente una buona cosa avere centinaia di followers/fan, dall’altro non significano nulla se non sono effettivamente interessati ai vostri servizi.

2 Non postare regolarmente contenuti interessanti

Gli aggiornamenti di stato possono essere usati per “parlare” al nostro pubblico, in modo coinvolgente, non solo dei nostri prodotti ma anche e soprattutto di tutti quegli argomenti che interessano alla nostra audience.

3 Non convertire followers in clienti

Le conversioni sono la parte più importante di un utente business. Certo, avere migliaia di persone che condividono i vostri post è bello, ma se l’obiettivo è fargli effettuare un acquisto, allora la semplice condivisione non vi porterà molti benefici. Solo il 12% di chi vede una pubblicità prodotto sui social media poi compie un acquisto. È quindi necessario che  il vostro post sia il più attrattivo possibile.

4 Focalizzarsi su troppi canali social

A meno che non abbiate un impiegato che si occupi specificatamente delle vostre pubblicazioni online, è assolutamente inutile che vi “spalmiate” su tutti i social indifferentemente. Esaminate quali sono i vostri obiettivi e il vostro cliente ideale e decidete su quali piattaforme concentrarvi.

5 Avere un brand senza personalità

Se le persone pensano che i vostri post siano troppo generici e noiosi, sono meno propensi a effettuare un acquisto. Bisogna comunicare la personalità del brand in ogni pubblicazione.

6 Fare Spam

L’ultima cosa che dovete fare è fare spam alla vostra audience. Se la gente comincia a pensare che i vostri post siano unicamente incentrati sulla vendita dei vostri prodotti, smetterà di visualizzare gli aggiornamenti della vostra pagina.

7 Fare tutto manualmente

Se avete delle pagine aziendali che necessitano di numerosi e costanti aggiornamenti, facendo tutto “ a mano”, rischiate di impiegare molto tempo. Esistono diversi programmi e siti che permetto di gestire e schedulare i post nel tempo.

8 Comunicare lo stesso messaggio attraverso tutti i canali

Anche se volete promuovere lo stesso prodotto su diversi social, è una buona idea rivedere il messaggio a seconda della piattaforma usata. Ricordate che ogni social ha il suo linguaggio!

9 Non avere una strategia complessiva

Provare quale sia la cosa giusta da fare andando alla cieca, sui social network, non è una buona idea. Si ha bisogno di una strategia che deve essere creata con attenzione.

errori social media

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...