Piccola guida SEO per il content marketing

cliente ideale

Come identificare il tuo cliente ideale e come collegarlo alle tue frasi chiave?

Ce lo spiega un’infografica che rappresenta una vera e propria piccola guida per chi vuole aumentare le entrate dai loro clienti. Andiamo ad esaminarla nel dettaglio.

Chi è il tuo più forte cliente potenziale che ama il tuo brand/i tuoi prodotti?

Who-Loves-You-2Scoprire chi ti ama è più comunemente noto come identificare il tuo cliente ideale. Ogni segmento della tua strategia di digital marketing (SEO, SEM, Social ecc.) deve essere valutato in base alla percezione di chi sia il tuo cliente ideale.

Cosa devi sapere sul tuo cliente ideale:
Informazioni demografiche – Età, genere
Informazioni psicografiche – Interessi, hobby, valori e cose in cui crede

La tua azienda o il tuo cliente dovrebbe avere disponibili queste informazioni per fare un serie e reali operazioni di marketing. Se non sono disponibili da loro, le dovrai raccogliere tu stesso.

Collezionare informazioni riguardo al tuo cliente ideale è una scienza, è meglio cercare di saperne il più possibile in merito, prima di intraprendere qualsiasi azione.

Quale effetto ha la ricerca del tuo cliente ideale sulla tua SEO?

La SEO è cambiata, anzi, cambia in continuazione. Le strategie migliori sono essenzialmente due: una ottimizzazione onsite senza macchia e un eccezionale lavoro di content marketing. Conoscere il tuo cliente ideale ti aiuterà a scegliere il tipo di contenuti, gli argomenti e i canali su cui condividere.

Collegare il tuo cliente ideale alla SEO

Un passo importante è quello di cercare di delineare il tuo cliente ideale passando attraverso macroaree o livelli a cui può appartenere il tuo cliente ideale, cercando di andare sempre più nello specifico, così sarà più semplice poi capirne le abitudini e le caratteristiche.

Livello Industria

Il livello industria copre un panorama veramente vasto. Pensiamo per esempio all’industria del “fitness”. Cercate di prendere ispirazione dalla keyword di ricerca principale, che tra l’altro potrebbe anche guidarvi nella content strategy da usare per la vostra brand awareness

Livello Generale

Qui bisogna scavare più profondamente. Un esempio può essere “Fitness Femminile” . Studiando frasi chiave di media lunghezza inserite nel tuo contenuto puoi arrivare ad un genere di cliente ideale più appassionato

Livello tribù

Finalmente qui si può delimitare contenuto e messaggi specifici per la tua nicchia. La tua tribù! I tuoi prodotti/servizi sono stati studiati proprio per loro. Sono gli unici che hanno davvero il potenziale giusto per amare il tuo brand! Rimanendo in campo fitness, potrebbe essere l’”appassionato di crossfit” o i “triatleti”

I contenuti creati per questo livello dovranno essere scritti nel linguaggio della tua nicchia e potrebbero farti guadagnare un grande potenziale di condivisione se fatti bene.

Le frasi chiave derivate da questo livello dovranno essere molto specifiche, meglio utilizzare le long-tail.

Quale contenuto vuole il tuo cliente ideale

Ora che hai identificato il tuo cliente ideale, usa le informazioni che hai guadagnato per rispondere a queste domande.

  • Quale tipo di contenuto consuma?
  • Dove solitamente reperisce le informazioni?
  • A chi e a cosa danno fiducia?
  • Dove puoi trovarli?

Questa lista può aiutarti a decidere quale tipo di contenuto sia più rilevante per il tuo cliente ideale

content-ideas-list

Mappa il contenuto

A questo punto nella tua content strategy devi conoscere esattamente quale direzione devono prendere le vendite, dove investire più tempo, e quali tipi di contenuto userai per attirare l’attenzione.

Marketing Pyramid

Marketing Pyramid – clicca per ingrandire

Questa è la piramide di marketing con cui dovrai lavorare in questa fase. È invertito rispetto alla versione tradizionale, questo perché il marketing richiede un grande impegno, da parte dell’azienda e del cliente.

L’azienda deve guidare e spingere il consumatore con contenuto di valore fino a portarlo all’acquisto.

Il consumatore allo stesso modo deve decidere di fare questo passo avanti. Nell’era digitale il cliente può controllare ogni cosa. Possono personalizzare i tipi di media da vedere, saltare le pubblicità e scaricare contenuto giusto quando vogliono loro. Ormai hanno la potenzialità di scalare il funnel tradizionale a “modo” loro.

Ora mettiamo in relazione la piramide del marketing sopra citata e il tuo calendario editoriale. Questo è il momento di mappare il contenuto per ciascun livello della piramide e schedulare ciascun segmento. Mappare il contenuto per ciascun livello ti aiuterà a determinare meglio i propositi e le call to action da utilizzare.

Dovresti definire il tuo contenuto in modo che porti il consumatore a pensare che riceverà qualcosa di valore in cambio di una, anche piccola, conversione.

Misurare il livello di coinvolgimento degli utenti è un passo fondamentale per chiunque lavori con i social media: a questo proposito, ti consiglio questa guida riepilogativa su cosa tracciare e cosa misurare.

BRAND AWARENESS

Consiste in quell’insieme di tattiche di marketing come SEO, SEM e social media che portano a far conoscere al cliente ideale il tuo brand.

Tipi di contenuto

Social Media
Website Articles
Video
Blog Posts
Eventi
Article Guest Posting
Contenuto specifico per Mobile
Print Magazines
Microsites
Branded Content Tools
InfoGrafiche
Libri
Digital Magazine
eBooks
Games/Gamification

KPI da misurare

Social Followers
Content Views
Site Visits
Inbound Links

LEAD NURTURING (curare e coltivare i rapporti con i potenziali clienti)

A questo punto il tuo cliente ideale dovrebbe essere disposto a completare un’azione tipo iscriversi alla newsletter, provare una demo ecc.

Tipi di contenuto

eNewsletters
Video
Eventi
Mobile Apps
Print Magazine
Case Studies
Print Newsletters
Research Reports
Webinars
Digital Magazines
eBooks
White Papers
Podcasts

KPI da misurare

Tempo sul sito
Social Shares
Engagement
Conversioni
Content Downloads

CUSTOMER CONVERSION

A questo livello il cliente inizia a considerarti interessante. Questo è il momento di usare il potere della persuasione.

Tipi di contenuto

eNewsletter
Video
Eventi
Case Studies
Research Reports
Webinars

KPI da misurare

Acquisti
Entrate
Iscrizioni

MANTENIMENTO DEL CLIENTE

I contenuti realizzati per mantenere il cliente rinforza la sua decisione di comprare. Sono inclusi frequenti e continui aggiornamenti che curino i loro bisogni e tengano alto l’interesse verso il tuo brand.

Tipi di contenuto

Social Media
Website Articles
Blog
Eventi
Mobile Apps
Print Magazines
Branded Content Tools
Print Newsletters
Webinars
Digital Magazines
eBooks
Podcasts
Games/Gamification

KPI da misurare

Visitatori di ritorno
Acquisti ripetuti
Viralità del contenuto

FAN APPASSIONATI

A questo livello troviamo i clienti che sono diventati veri brand evangelist.

Tipi di Contenuto

Ogni tipo di contenuto sopra menzionato deve essere ottimizzato in modo che sia semplice da condividere così il tuo fans appassionato avrà l’opportunità di fare ciò che sa fare meglio: condividere i tuoi contenuti.

KPI da misurare

Viralità del contenuto
Referrals

Attenzione a questi errori!

  • Trascurare un livello della piramide
  • Saltare un livello

Connettere keywords e contenuto

Creare una corrispondenza tra frase chiave e tipo di contenuto significa inserire accurati ancor text e immagini. Le frasi chiave dovranno essere anche integrate all’interno del testo in modo organico.
In questo grafico noterai che più lontano ti muoverai nella piramide, più specifica dovrà essere la long tail scelta come frase chiave:

keyword-connection

Qui troverai anche un esempio pratico di come collegare frasi chiave e contenuti

E questa è l’infografica completa

real-marketing-stuff-instructographic

2 pensieri su “Piccola guida SEO per il content marketing

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...