8 semplici modi per uccidere il tuo brand – Infografica

consigli branding

Per caso state commettendo qualcuno di questi errori? Se la risposta è si, è meglio che corriate ai ripari!

Piccoli imprenditori o grandi aziende, chiunque siate e chiunque rappresentiate, avete bisogno che il vostro brand sia degno di essere ricordato.

Che abbiate lavorato sodo per crearne uno o che il processo sia ancora in atto, cercate di abbandonare queste abitudini malsane per il vostro brand.

Ecco 8 errori che uccideranno il vostro brand

Pigrizia nella pianificazione

Avere un piano è fondamentale. Per non correre rischi si dovrebbe avere un piano editoriale per i contenuti da condividere, per la strategia da usare sui vari social, un piano di gestione della crisi per essere pronti ad affrontare una situazione imprevista. Pianificare è la parla chiave.

Un’immagine inconsistente

Bisogna che il pubblico si ricordi di voi. Se non vi si distingue dalla massa come farete a farvi notare dai vostri potenziali clienti?

Produrre contenuti di bassa qualità

Copiare e rubare contenuti di altri non è mai una buona idea, così come pensare che la vostra audience non capisca la differenza tra contenuti di valore e non. Non pubblicate o condividete nulla che non sia in linea con la vostra strategia e che non abbia come obiettivo ottenere la fiducia del cliente.

Non mantenere le promesse

Il brand non è il logo, la tagline o qualsiasi altro esempio tangibile che lo rappresenta. Un brand è una promessa. Ed è questa promessa che definisce l’intero business arrivando a toccare ogni aspetto della vostra società. Ogni brand promette qualcosa ai suoi clienti. Provate a pensare al vostro favorito. Cosa vi promette? Quand un brand non mantiene le promesse fatte, il cliente rimane insoddisfatto.

Sottostimare le opportunità del marketing online

Poco da aggiungere. Internet offre grandissime opportunità per aumentare i benefici dei propri sforzi di marketing, facendovi guadagnare anche un vantaggio molto competitivo rispetto a chi non è online.

Non ascoltare la propria audience

Se parlate di scarponi quando al vostro pubblico in quel momento interessano solo le infradito, avete un problema. Ascoltate i vostri fan e followers. Ci sono vari strumenti che potete utilizzare per capire cosa vogliono e di cosa parlano. Da Google Alert a Social Mentions e molti altri.

Web Design antiquato, sito non responsive

Ormai è fondamentale avere un sito accessibile da tutti i devices, dal pc ai tablets agli smartphones. Non rimanete indietro o regalerete un bel vantaggio ai vostri competitors.

Diventare offensivi

Mai. Mai offendere, né per essere differenti, né per difendere  la propria posizione o il proprio brand né per qualsiasi altra ragione. Per farvi notare non è assolutamente necessario offendere una categoria di utenti (per credo, razza ecc.). Se dovete rispondere ad un commento negativo sui social, siate diplomatici e piuttosto cercate di spostare la discussione su un media differente, come il telefono per esempio.

branding mistake

Un pensiero su “8 semplici modi per uccidere il tuo brand – Infografica

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...