Brand noioso? Ecco qualche consiglio per raccontarvi nel modo migliore

brand noioso soluzioni sm

Se le persone non parlano di voi, non lo fanno per una ragione.
E la ragione non è che voi non piacete. Semplicemente non ne parlano perché siete noiosi. Seth Godin

boringL’ardua sfida per gli addetti al marketing di brand noiosi è presentare del contenuto notevole e interessante quando il prodotto, sinceramente, non lo è affatto.

Quindi, come far interessare le persone ad un brand noioso?

La chiave sta in una presentazione distintiva, particolare. Ogni brand ha una storia unica riguardo alle sue origini, alle persone che ne fanno parte e alle loro esperienze. La soluzione è cercare un tema unico e autentico, mettere in moto la vostra immaginazione e la vostra creatività, e raccontare la vostra storia in modo che possa attrarre l’attenzione dei lettori. Quello che era stato universalmente percepito come noioso potrebbe diventare d’ispirazione o quanto meno generare l’interesse di uno specifico gruppo di utenti.

Guardiamo in faccia la realtà. Vendere carta igenica, dentiere o lapidi non ha lo stesso appeal che vendere smartphone o abbigliamento alla moda. Ci vuole l’idea giusta.
Se la vostra immaginazione non si accende facilmente, qui ci sono 5 strategie da usare per attirare l’attenzione.

Andiamo al salvataggio!

I brand noiosi hanno le stesse opportunità di chiunque per condividere le informazioni che migliorino la vita dei consumatori o che aiutino a fare meglio il loro lavoro.

Per creare del contenuto che sia di utilità, chiedetevi:

  • Quale tipo di emergenze sono capitate nella mia community?
  • Ci sono gruppi particolari che hanno bisogno  di qualcuno che parli per conto loro?
  • Come posso creare del contenuto che aiuti a risolvere questi problemi?

Raggiungete la vostra community

Se il vostro prodotto non genera interesse, create contenuto che mostri la vita dei vostri lettori, i loro interessi e le passioni. Focalizzate il vostro contenuto sui clienti piuttosto che sul prodotto ed incoraggiate conversazioni che trovi il favore della community.

Per raggiungere la vostra audience con il vostro contenuto, chiedetevi:

  • Chi voglio attrarre?
  • Com’è il loro stile di vita?
  • Quali sono i loro interessi?
  • Come posso procurare un forum perché possano discutere dei loro problemi ?

Fate qualcosa di inaspettato

Non importa che tipo d prodotto o servizio offriate, non ci sono ragioni per una presentazione noiosa. Ogni prodotto può essere mostrato in modo che sia interessante , che abbia appeal e che sorprenda!

Buttate giù una lista di aggettivi che descrivano la vostra azienda e successivamente ricercate i contrari.

Esempio:

la vostra azienda ha un carattere serioso, impegnativo e tedioso, dovreste ricercare idee che intrattengano, rilassino e rigenerino. Create un mix di contenuti che includino queste idee e prentate la vostra azienda in un modo completamente nuovo.

Giocate con i vostri punti di forza

Diverse persone confondono il contenuto con lo scrivere. Ma scrivere (blog, ebook, pagine informative, libri..) è solo un modo per creare contenuto. Non è l’unico.

Chiedetevi:

  • Come preferite esprimere voi stessi? Se vi sentite a vostro agio di fronte alla telecamera, provate a fare del video blogging e “iniettate” la vostra personalità nel contenuto. Se preferite guardare le persone negli occhi e nutrirvi della loro energia, le opportunità di fare training o di parlare in pubblico potrebbe essere il vostro modo per veicolare interesse
  • Avete un talento che le persone riconoscono facilmente? Magari vi hanno detto che avete una voce d’oro o che sapete giocare con le parole. Esplorate i vostri talenti e trovate un modo per esprimerli.

Josh Bernoff, Forrester Research Analyst e co-author di  Groundswell, raccomanda i brand noiosi di incoraggiare le persone a parlare di tutto anche se non tratta del brand stesso. Prendete un argomento rilevante e incoraggiate la conversazione, in questo modo il brand noioso diventa parte della conversazione stessa.

I Social Media rappresentano la perfetta opportunità per farlo, visto che le conversazioni sono già non prodotto-centriche o auto-promozionali.

Senza dubbio, una presentazione caratteristica è la chiave per risolvere i problemi di un brand noioso, ma non è certo facile. Uscire dalla propria comfort zone è rischioso e vi espone alle critiche e ai giudizi di chiunque. Il former CEO di Burger King, Barry Gibbons, ha colpito nel segno quando ha detto “Uffa. Nuotiamo in un oceano di uffa ed io sto per combatterlo. Sto per morire combattendo”

E voi state combattendo contro l’essere noiosi? Quali strategie state adottando?

Vi consiglio l’articolo completo su Content Marketing Istitute che riporta  anche interessanti cases study

Un pensiero su “Brand noioso? Ecco qualche consiglio per raccontarvi nel modo migliore

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...