Quanto è dannosa l’immagine del tuo profilo per il tuo personal brand online?

danno

Ne avevo già parlato qui di quanto possa essere contro producente avere un’immagine rappresentativa del proprio profilo non corretta.
Oggi mi sono imbattuta in questa infografica che quantifica il danno causato dall’utilizzo di foto non curate o volontariamente “oltre le righe”.
Visto che in gioco c’è il nostro personal brand è meglio non sottovalutare quest’aspetto, che ne dite?!

DEFCON 5 – Allarme blu
Il pericolo minore è rappresentato dall’utilizzo delle immagini di default, quelle da “utente generico”. Ormai non c’è bisogno di avere chissà quale attrezzatura per farsi una foto. Basta un primo piano col proprio smartphone e il gioco è fatto. 2 minuti. Non ci sono scuse!

DEFCON 4 – Allarme verde
Il livello successivo rappresenta un pericolo moderato: utilizzare foto poco chiare, sgranate e di bassa qualità. Vale il discorso di prima. Se proprio non riuscite a farvi un “selfie” decente, chiamate in aiuto un collega (con un certo gusto estetico magari!).

DEFCON 3 – Allarme giallo
Il duplice danno arriva quando si usano foto che non rappresenta voi stessi. Che si tratti di un attore, vostro figlio/a, il vostro animale o il cartone preferito: la scelta in ogni caso è sbagliata. Se siete troppo “riservati” per mettere una vostra foto personale allora i social network non sono il posto giusto per voi. Se invece state solo “giocando” sull’argomento, allora usate la timeline o le varie gallery/album a disposizione. Se no, postando false foto poco rappresentative, non solo danneggerete la vostra immagine pubblica, ma anche quella del brand.

DEFCON 2 – Allarme rosso
Un danno grave è rappresentato dall’utilizzo di immagini rozze o scortesi. A meno che non siate una persona maleducata e non stiate costruendo il vostro personal brand su questa premessa, allora state tenendo un comportamento deciamente esagerato e oltre le righe.

DEFCON 1 – Allarme bianco (attacco in corso!)
L’ultimo livello: danno gravissimo. Utilizzare contenuti pornografici. Se non lavorate nel settore o se non siete stati hackerati, nulla può giustificare l’uso di immagini che ledano il rispetto comune.

damagepicture

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...