7 consigli di Brand Awareness

brand awareness attività

I social media sono un potente strumento di marketing per aumentare la brand awareness, ma può capitare che piccole e medie imprese non la inseriscano nella loro strategia perchè trovano complicato misurare il ROI. In più, una campagna ben focalizzata ha bisogno di tempo e risorse  dedicate per monitorare, mantenere e ottimizzare la presenza del brand sulle varie piattaforme.

Se stati facendo un buon lavoro e negli ultimi mesi la tua attività social ha visto un notevole incremento, è giunta l’ora di sfruttarla al meglio: puoi servirti di tutti i nuovi strumenti che hai a disposizione allo scopo di guadagnare potenziali clienti ed incrementare la riconoscibilità del tuo brand.
Non sai da dove partire? Ecco i magnifici 7 consigli che potranno aiutarti!

1 Ottimizza la tua presenza Social Media

Prima di pensare a come incrementare il tuo seguito di fan, followers, cerchie e quant’altro, hai bisogno di ottimizzare il tuo profilo.

Assicurati che la tua biografia sia la stessa su tutti i social networks, insieme al logo e all’indirizzo aziendale.

Se non hai consistenza potresti perdere potenziali nuovi clienti.

2 Genera engagement

Per avere successo sui social, devi partire dalla conversazione con i tuoi followers. Per essere interessante agli occhi (e al cuore) della tua audience, devi condividere contenuto utile e fare domande.

Interessati alla tua audience e lei farà lo stesso con te.

3 Non rimanere nella tua “Comfort Zone”

Uno dei modi migliori per incrementare il coinvolgimento sui social è fare qualcosa che i tuoi followers non si aspettano da te. Non è necessario essere eccessivamente teatrali, ma basta creare del contenuto che provochi un certo impatto e delle reazioni positive nella tua community social media.

4 Sii umano

Non mi stancherò mai di ripeterlo: se ti comporti in modo asettico, come un robot, limitandoti ad automatismi nella condivisione sui social media, allora finirai col perdere gran parte dei tuoi followers. Sui social bisogna mostrare la propria personalità e dimostrare che esiste una persona dietro al brand e non solo una azienda di facciata.

Racconta una storia e non scrivere solo fatti.

5 Condividere contenuto di valore

Condividi i contenuti che vengono segnalati da chi segui sui vari social: è un modo per dare loro una spinta che poi ricambieranno con piacere (come ci insegna il social Karma)

6 Costruisci relazioni con chi lavora nel tuo campo

Cerca gli influencers giusti e i leaders nel tuo campo: connettiti con loro sulle varie piattaforme social, in particolare su Linkedin. Costruire solide relazioni in questo modo significa incoraggiare la partnership ma soprattutto avere qualcuno di molto influente che condivide i tuoi aggiornamenti con la sua audience (a patto che tu condivida contenuti interessanti, naturalmente!)

7 Traccia tutto!

Non puoi sfuggire al tuo destino: devi misurare! Ogni piattaforma ormai fornisce strumenti di misurazione e statistiche. Non solo, puoi tracciare le url tramite i tool di url shortener come bit.ly. Tieni sempre d’occhio le tue analytics per vedere tra le altre cose, da quale piattaforma proviene il maggiore traffico. Usa questi dati per capire cosa funziona e cosa no, e rispondi con appropriate azioni per ottimizzare il tuo approccio.

Infografica: come costruire la tua brand awareness

brand awareness

Un pensiero su “7 consigli di Brand Awareness

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...