Perché la tua strategia di email marketing ha fallito?

email marketingQualcosa nella tua strategia di email marketing è andata storta. Cos’hai fatto di sbagliato? Prova a controllare se per caso hai commesso uno di questi 8 errori che ti hanno precluso ogni possibilità di riuscita.

1 Hai dato l’impressione di fare spam

Anche se sei convinto di avere tra le mani del contenuto inestimabile per i tuoi contatti, se non scrivi nel modo corretto le tue email daranno l’impressione di essere fastidiose e potresti essere percepito come spammer.
I principali errori in questo caso sono:

  • L’oggetto della tua mail appare vago o troppo familiare
  • L’oggetto della tua mail è scritto tutto in maiuscolo
  • Nell’oggetto della tua mail hai inserito troppi punti esclamativi!!!!!!!!

2 Non hai organizzato la tua email list

Controlla la tua mailing list: cerca di tenerla pulita. Lasciare indirizzi email che non esistono più e continuare a mandargli le tue comunicazioni provoca solo confusione e aumenta la tua percentuale di rimbalzo.

3 Hai sbagliato la personalizzazione

Le tue email cominciano tutte “Ciao”? o magari il nome del destinatario è in carattere o colore diverso dal resto della mail? Hai appena fallito la personalizzazione e il destinatario ti manderà simpaticamente a quel paese.

4 Non hai ottimizzato l’email per i mobile

Se ignori il fatto che il 36% delle email sono aperte tramite smartphone e non ottimizzi per i mobile, potresti veder precipitare di un terzo i risultati delle tue misurazioni. Le immagini, il contenuto e il tuo design deve essere compatibile per ogni device.

5 Non hai suddiviso le tua lista email

Hai inviato le tue email a tutti i tuoi contatti, senza considerare quali sono clienti di vecchia data, quali nuovi, se sono presenti decision-makers o risparmiatori, è uno dei modi più veloci per far allontanare clienti e prospects.

6 Non hai fornito contenuto di valore

Non c’è niente di peggio che aprire una mail che sembra fantastica, utile, fatta apposta per te e trovare invece la classica “fuffa”. Se tre quarti del tuo messaggio parla di “roba noiosa”, come aggiornamenti della tua società o l’ultima convention del tuo reparto commerciale hai perso engagement e quindi la possibilità di fare business scende drasticamente.
Fai sentir i tuoi clienti come se avessero vinto una lotteria, fagli capire che se aprono la tua mail e cliccano sulla call to action avranno solo da guadagnarci.

7 Hai comprato un database di indirizzi da una compagnia poco affidabile

Quando stai per comprare delle liste di email, fermati. Non farlo. Molto probabilmente ti ritroverai con liste sporche, inefficaci e ti procureranno tonnellate di rifiuti, proteste per spam e richieste di non ricevere più la tua newsletter e ancora peggio potresti essere inserito in una black list

8 Non hai messo le informazioni di contatto

Se non metti le informazioni su dove ti trovi e come contattarti e come se non esistessi. E chi darebbe mai fiducia a qualcuno che non ci mette “la faccia”?

Ora che sai quali errori ti hanno portato al fallimento ecco in questa semplice ma dettagliata infografica 10 consigli su come impostare la tua strategia di email marketing.

email-marketing-regole-di-base

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...