3 strategie per aumentare la propria rete su LinkedIn

linkedinChe tu sia un veterano o un novizio di Linkedin, avere una strategia di networking è davvero utile.
In quest’articolo vengono esaminate 3 tipologie più grandi di networkers ovvero come aumentare la rete di collegamenti e quali opzioni ci sono.

Tipologia n. 1: L I O N

Sta per Linked In Open Networkers (chiamati anche Open Networker), e rappresenta quegli utenti che sono completamente aperti e accettano ogni tipo di invito. L’idea è quella di connettersi con più persone possibile per raggiungere sempre più gente. Una vasta rete è particolarmente utile quando si cercano leads e si fanno ricerche su aziende e persone.

linkedin_Facts

Clicca sull’immagine per l’infografica completa

Questo tipo di utenti pubblicizzerà la propria URL di LinkedIn ad ogni occasione. Essere L I O N vuole dire accettare l’invito a far parte della rete di un qualsiasi altro utente. Se questo non ti fa sentire a tuo agio probabimente devi cercare un’altra strategia.

Gli Open Networkers raggiungono una vastissima rete, normalmente oltre i 1000 contatti. Fino a poco tempo fa non si poteva vedere il numero di connessioni esatto quando questo superava il limite di 500, ora tale limite è stato aggiornato a 1100 mi pare, comunque in molti casi possiamo solo immaginare quanto sia grande la rete di un contatto. Ron Bates dichiara di avere oltre 44000 connessioni: potresti provare a collegarti con lui per ampliare la tua rete, sempre che lui accetti e che tu sia interessato al mercato estero ovviamente!

Tipologia n. 2: Professional Networker

Questo penso fosse lo scopo primario di LinkedIn: professionisti che si connettono per promuovere le carriere reciproche. È la tipologia più comune di utente LinkedIn. Un venditore che vuole connettersi con i suoi clienti, il cliente che vuole collegarsi con i suoi fornitori e via dicendo. Non è necessario che vi conosciate di persona ma che vi giudichiate entrambi “di valore” per le rispettive professioni.
Normalmente le connessione di un Professional Networker vanno dalle 200 al migliaio.

Tipologia n. 3: Exclusive Networker

Questa categoria racchiude le persone che fanno entrare nella loro rete solo chi conoscono realmente, di cui si fidano e che rispettano. Sono molto selettivi; si potrebbe pensare che un Exclusive Networker non abbia la necessità di incrementare la propria rete, ma che usi LinkedIn come strumento per immagazzinare digitalmente i contatti. In realtà ci possono essere molteplici motivi per cui essere un Exclusive Networker: rendere i collegamenti e le attività confidenziali è una delle più importanti.

Mentre molti recruiters sono LION o Professional Networkers, qualcuno sceglie di essere un Exclusive per la semplice ragione che non vogliono che i loro clienti conoscano cosa gli altri dicano su di loro o non vogliono portare l’attenzione su candidati interessanti nel mercato collegandosi con loro. Si, puoi modificare le tue impostazioni in modo che siano private ma i tuoi contatti possono sempre vedere con chi sei connesso.

Raramente gli Exclusive raggiungono le 200 connessioni ma è importante ricordare che le relazioni instaurate con questa tipologia durano anni e si basano sulla fiducia e sulla conoscenza reciproca.

Conclusioni

20 Most and least LinkedIn WordsQuale tipo di networker tu sceglierai di essere dipenderà dallo scopo con cui userai LinkedIn.
In molti, soprattutto chi rappresenta un’azienda, preferiscono il tipo uno: di certo non dovranno temere che nessuno lavori per un’agenzia segreta se fa parte dei LION, ma magari si ritroveranno la casella di posta con qualche DEM in più rispetto ad un exclusive networker!

Se inserisci il tuo indirizzo LinkedIn nella firma della tua email, nel blog o nel biglietto da visita aspettati di essere contattato da persone con cui fai affari. Se vuoi essere un Exclusive naturalmente dovresti evitare di pubblicizzare la tua URL LinkedIn, lascia solo numeri di telefono e email.

Vale la pena notare che come accade per molte altre cose, la maggior parte della gente comincia con le migliori intenzioni. Provano con una strategia Exclusive all’inizio, poi realizzano che richiede molto tempo costruire una rete forte in questo modo e quindi passano al Professional e a volte col tempo diventano LION. Nessuna di queste strategie è sbagliata se conosci quali sono le implicazioni.

3 pensieri su “3 strategie per aumentare la propria rete su LinkedIn

  1. Molto interessante! Ho una domanda, forse stupida. Conviene mantenere collegamenti dello stesso campo professionale, per poter accedere nei risultati di ricerca lavorativa del campo professionale d’interesse? Ho il sistema non calcola i tuoi collegamenti?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...