Quali errori fanno scappare i visitatori dal tuo sito?

sito perfetto


La home page è come l’entrata di casa tua
: può essere invitante o al contrario far fuggire  la gente che bussa alla tua porta.

Secondo i Internet Live Stats, ci sono più di 990 milioni di siti web, più di 3 miliardi di utenti internet.

Cosa puoi fare per il tuo sito affinché si distingua dalla massa?

Innanzitutto essere utile.

I clienti/visitatori cercano contenuti che:

  • insegnino a fare qualcosa
  • rispondano a questioni per loro importanti
  • li aiutino a prendere decisioni d’acquisto

Essere originali

Se hai copiato del contenuto di qualcuno perché lo trovavi interessante, cerca di personalizzarlo il più possibile con opinioni tue, infografiche, report. Questo ti permetterà di dare del nuovo valore al testo.

Essere affidabili

Continua a produrre contenuti utili per mantenere alta la tua credibilità; nello stesso tempo usa la pagina Chi Siamo per stabilire un legame di fiducia con il visitatore/cliente.

Essere “friendly”

Scrivere in modo forzato, per piacere ai motori di ricerca e non alle persone, è un metodo vecchio e sbagliato per proporsi nel mercato. Crea contenuti utili e condivisibili, senza ovviamente dimenticare gli accorgimenti base per la SEO.

A questi suggerimenti, aggiungo anche una lista di scelte sbagliate da evitare o correggere per non perdere visitatori e quali rimedi puoi usare per aumentare vendite e conversioni sul tuo sito.

I titoli che hai scelto non comunicano nessun vantaggio

Titoli descrittivi come Servizi o Servizi di Amministrazione sono giusto questo, descrittivi. E’ una buona cosa certo, ma non catturano l’interesse dei tuoi visitatori.
Ci sono diverse cose che puoi fare per mantenere i lettori sulla pagina, ed enunciare vantaggi nel titolo è uno di questi. Così per un’azienda che si occupa di amministrazione, per esempio, il titolo potrebbe essere una cosa simile: “Risparmia 20 ore e guadagna un rimborso del 10% con i nostri servizi”: ecco, ora si che c’è l’attenzione del visitatore.

Troppa attenzione su di te e poca sul tuo cliente/visitatore

Hai presente quelle riunioni dove qualcuno parla tutto il tempo solo di sé stesso? Difficile e noioso starlo ad ascoltare, giusto?
Ricordati quindi di non trasformare il tuo sito nella versione virtuale di quella persona:

  • sii il più utile possibile
  • cerca di concentrare l’attenzione su quello che puoi fare e non su chi sei
  • fai domande
  • immagina quali siano le problematiche più importanti per chi visita il tuo sito e pensa a quale soluzione proporre

La call to action non è stimolante

“Clicca qui” è un inizio certo, ma non è abbastanza per convincere il visitatore a fare il passo successivo. Una efficace CTA è specifica, urgente e promette vantaggi.
E’ meglio scrivere in questa forma “Clicca qui per risparmiare 100 Euro sul tuo prossimo servizio!” “Questa offerta terminerà fra 24h” 100 Euro di risparmio e entro 24 h sono le parole chiave di queste Call To Action e sono proprio quelle che ogni consumatore adora e vuole sentirsi dire.

Usi termini vaghi e periodi pieni di avverbi o aggettivi generici

Nella descrizione dei tuoi servizi devi essere specifico, senza perderti in giri di parole. Troppo testo senza dire nulla di concreto è controproducente anche da una prospettiva SEO. Uno degli errori peggiori da commettere secondo UBM Tech è quello di parlare di banalità e fornire scarsa qualità d’informazioni . E uno dei fattori che influisce più negativamente sulla selezione di un tech vendor è proprio quello dello scarso valore degli intenti. Per cui parla con chiarezza ed empatia:

il sito deve rivolgersi ai tuoi visitatori, alle loro emozioni, bisogni e necessità.

Scrivi solo per i motori di ricerca

Ricorda che i contenuti del tuo sito web devono essere scritti per dare valore al tuo pubblico.
Non scrivere un numero troppo alto di keywords e non ripeterle in ogni frase. I motori ormai hanno cambiato le regole dell’indicizzazione e i loro criteri puntano sempre più sulla qualità.

Testi troppo lunghi

Hai notato che in quest’articolo sono stati usati paragrafi corti e frasi concise, con sottotitoli ed elenchi. Questo spezza la monotonia di un testo “unico”, rendendolo più facilmente fruibile. Il grassetto fa subito individuare i punti importanti.
Chi vuole leggere solo un punto specifico lo può facilmente fare e allo stesso modo chi vuole leggere l’articolo intero è invogliato a farlo.

E ora metti i contenuti in evidenza!

Invece di mandare i tuoi visitatori in un altro sito, falli restare “in casa tua” e trasformali in veri clienti.
Con questi semplici accorgimenti vedrai il tuo bounce rate crollare e le conversioni andare alla stelle!

best_website_content

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...