Ricetta in salsa SEO

Immaginate di essere un cuoco ad una gara di cucina. Davanti a voi lo Chef che giudicherà il vostro piatto: solo se avrà determinate qualità potrà essere inserito nel menù di un grande ristorante.
Così comincerete a lavorare sugli ingredienti, che dovranno essere di qualità, scegliere attentamente gli strumenti da usare per cuocere, affettare o impastare, e inizierete a pensare a come sistemare il prodotto finale nel piatto, cercando quel tocco di originalità che vi permetterà di superare la prova.


post-it_content_kingOttimizzare una pagina in ottica SEO funziona più o meno allo stesso modo. Lo Chef è l’algoritmo, gli ingredienti sono i contenuti e gli strumenti sono le parole chiave e tutti gli elementi on-page e off-page che contribuiscono all’ottimizzazione di una pagina e al suo posizionamento. Il ristorante è ovviamente Google e il piatto finale è il vostro sito o blog a lavori ultimati.

 

Oggi quindi voglio darvi una ricetta.
La ricetta per preparare correttamente i vostri contenuti in ottica SEO.

Ingredienti:
Lista di 10 parole da associare al vostro business oppure all’argomento che volete promuovere.
Google Keyword Tool
Contenuti (di qualità!)
Informazioni su dove/come trovarvi

Preparazione: come ottimizzare il contenuto

1 Usate il Google Keyword Tool per cercare le Keywords più opportune per il vostro contenuto.
Trovate possibili variazioni usando anche le keyphrases e le long tails, per essere il più specifico possibile nell’individuazione dei termini più utilizzati dal vostro pubblico.

2 Studiate i metadata
più appropriati da proporre al motore di ricerca. I metadata suggeriscono chi siete e di cosa parla il vostro sito. Con metadata si intendono:
campo URL: cerca di includere nella URL le tue kw
campo title tag: è mostrato in alto al browser e dà importanti info agli spider. Usare al massimo 65 caratteri
campo metadescription: è un pezzo di codice che il motore di ricerca prende e usa per comunicare all’utente cosa troverà nella tua pagina. Max 160 caratteri.
campo keywords: è un campo che serve solo hai un motore interno, i motori esterni lo ignorano.
campo Page Title (H1 tag): è il nome della pagina, leggibile da tutti.

3 Create contenuti di qualità
Cercate di utilizzare almeno 250 – 500 caratteri sulla pagina, così il motore di ricerca “capisce” che il vostro contenuto è abbastanza corposo.
Usate i tag h2 e h3 per i paragrafi e non dimenticate di scrivere le informazioni di localizzazione per promuovere dove potete erogare i vostri servizi.
Usate set di parole chiavi diversificati così come keyphrases con long tail, in questo modo potrete includere quei termini che vengono comunemente usati per cercare contenuti simili al vostro.
Se proponete immagini o video assicuratevi di inserire le keywords nelle loro descrizioni.

4 Usate tecniche Off-Line SEO
I motori di ricerca selezionano e ordinano le pagine sulla base della loro credibilità, autorità e rilevanza. Se tanta gente linka il vostro contenuto, Google “pensa” che sia di valore e quindi è più facile che compaia tra i risultati più alti.
Ci sono diversi modi per divulgare il contenuto nel web e farvi così trovare e linkare.
Link building: usate blog, immagini e video, fate/proponete guest blogging e divertitevi a “giocare” con i social per costruire il tuo pubblico su diversi canali. Tutto questo guida il traffico verso le vostre pagine e dà a più persone la possibilità di linkare i contenuti.
Uso dei social media: pubblicate su fb, tw, g+, pinterest per far scoprire e condividere i vostri post.
Ottimizzazione per mobile: per facilitarne la fruizione, le vostre pagine devono essere visibili su ogni device.
Lavori per aumentare il vostro CTR (click through rate): l’ordinamento in cui compaiono le pagine sui motori di ricerca può cambiare a seconda di quanti click ricevete. Migliorate il vostro contenuto con accurate metadescriptions, immagini, aggiungete il nome dell’autore, eventuali date e luoghi.
Analisi: tenete sotto controllo le ricerche e il traffico relativi alle vostre parole chiave, per assicurarvi che state usando le frasi giuste per attrarre e costruire il vostro pubblico.

Glossario di termini SEO
– Algoritmo: l’insieme di formule matematiche che il motore di ricerca utilizza per calcolare il valore del contenuto sulla base di diversi fattori. Gli algoritmi sono fortemente controllati, vengono cambiati sulla base delle ricerche e vengono modificati i moduli che regolano il consumo dei contenuti.
– CTR: Clik through Rate e cioè quanta gente clicca sul link o ads associati al tuo contenuto.
– Keyphrase: sono i termini più popolari utilizzati per cercare il contenuto di cui tratti, include anche la long tail.
– Keyword: le parole più comuni per cercare i tuoi contenuti
– Links: parole o frasi che permettono alle persone di arrivare sulla tua pagina.
– Metadata: Termini e descrizioni che inserisci nel codice della tua pagina per rendere più semplice ai motori di ricerca capirne il contenuto. I metadata non vengono visualizzati direttamente sulle pagine ma puoi comunque vederli in questo modo: sulla pagina, fai click con il tasto destro e seleziona sorgente pagina o HTML, in questo modo vedrete il codice dove cercare la lista di metadescription
– On-page SEO: Fattori che influiscono sul posizionamento agendo attraverso l’algoritmo.
Sono pensati con la stessa logica dei metadata. Gli spider strisciano tra le pagine cercando queste informazioni e le riportano nel DB del motore di ricerca.
– Off-page SEO: Tutto ciò che succede al di fuori della vostra pagina, che contribuisce a dare visibilità, credibilità e autorevolezza. Quanti vi linkano, quanti condividono il vostro contenuto.
– Spiders: pezzi di codice che passano al setaccio il web alla ricerca di metadata e keywords da riportare nel DataBase.

Cliccando sull’immagine qui sotto trovate la simpatica infografica di aha media group (da cui ho tratto glossario e steps di preparazione) in versione originale.
recipeseo_thumb

2 pensieri su “Ricetta in salsa SEO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...